Consegnamo in tutta EUROPA e GRATIS in ITALIA già da €69,00!!!
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Pecoraro

Un'attenta selezione di prodotti tipici del salento, rigorosamente artigianali e rari, dal canestrato di pecora al capocollo lavorato come tradizione nella Valle d'Itria.
Salame Salsiccia secca - PecoRaro -33%

Salame Salsiccia secca - PecoRaro

€ 16,20 € 10,90

Il Salame o Salsiccia secca è un insaccato di antica tradizione, prodotto da sempre negli ambienti familiari quando ancora era in uso “crescere” in proprio un maiale. Realizzato con carne suina di prima qualità, si caratterizza per la sua morbidezza accompagnata da un profumo e un sapore  delicato e invitante. PREPARAZIONE Dopo un’accurata scelta dei tagli, l’impasto, condito con sale, aromi e vino bianco, è lasciato a riposare e poi insaccato nella budella che le conferisce la tipica forma a staffa di cavallo, quindi legato e appeso. Seguono l’asciugatura naturale, l’affumicatura secondo tradizione martinese e una stagionatura di almeno 3 mesi. I nostri salumi vengono realizzati a mano, in maniera completamente artigianale. NOTE DI PIACERE Aspetto: La pelle ha tinta ambrata e la carne, color rosso vivo, è impreziosita da bianche gemme di grasso. Profumo: Amabilmente aromatico, si caratterizza dell’armoniosa fragranza degli arbusti e delle erbe impiegati nell’affumicatura. Sapore: Dolce e con un gusto sorprendentemente ricco. A TAVOLA Temperatura: Per favorire la piena manifestazione delle proprietà organolettiche (colore, profumo e sapore), servire il Salame a temperatura ambiente. Come tagliarlo: Tagliare, con un coltello sottile, ben affilato e senza denti, le fette oblique con un angolo di 45 gradi rispetto alla lunghezza del salume. Le fette lisce e regolari devono avere lo spessore di un grano di pepe. Come abbinarlo: Il Salame si lascia apprezzare anche da solo, anche se vero è che, dei buoni taralli caserecci pugliesi, ottimi formaggi e un buon calice di vino rosso sono capaci di esaltarne ancor di più la delicatezza. DETTAGLI DEL PRODOTTO DOLCE Ingredienti: carne di suino, sale, vino bianco (*SOLFITI), aromi e spezie. Conservanti E250 PICCANTE Ingredienti: carne di suino, sale, vino bianco (*SOLFITI), peperoncino, aromi e spezie. Conservanti E250 *GLI INGREDIENTI EVIDENZATI POSSONO PROVOCARE ALLERGIE E/O INTOLLERANZE Stagionatura: Il Salame ha un periodo di stagionatura di 90 – 120 gg. Conservazione: Conservare il prodotto a temperatura ambiente. Non coprire con pellicole o fogli di alluminio. FORMATO - Sottovuoto da 350gr

Aggiungi al carrello

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Friselle di orzo del Salento

Friselle di orzo del Salento

€ 8,90

Descrizione Le friselle di orzo del salento sono prodotte con farina di orzo. Sono leggere e povere di grassi. Sono un alimento a lunga conservazione. Ingredienti: Farina di orzo, sale, acqua e lievito naturale. Peso singolo: 50gr Confezione: 1 Kgr Processo di lavorazione L’impasto per friselle di orzo del salento è sottoposto ad un processo di lavorazione, manuale o automatico, che permette di ottenere dei taralli dal peso di circa 100 g. La dimensione e il peso di ogni singolo tarallo di pasta è soggettiva in funzione del prodotto che si vuole ottenere. I taralli di pasta, ottenuti dal primo step del processo di lavorazione, sono posizionati all’interno di appositi tegami o su teli ad hoc per la cottura. A questo punto vengono introdotti nel forno per avere una mezza cottura, che garantisce al tarallo di avere una consistenza tale da poter essere tagliato a metà. Infatti, nello step successivo, i taralli sono divisi in due, in senso orizzontale, utilizzando un filo metallico agganciato su una struttura in legno. Le friselle appena ottenute vengono posizionate all’interno di appositi tegami e inseriti nuovamente nel forno per la cottura completa. Il processo finale garantisce che le friselle siano biscottate e pronte per essere mangiate una volta raffreddate. Come si mangia? La frisella può essere servita sulle nostre tavole in qualsiasi momento della giornata, in prevalenza durante la cena. Può essere condita con prodotti sani e naturali come pomodoro, olio extra vergine d’oliva, sale e origano. Oltre a questa tradizionale ricetta, la frisella può essere condita con acciughe e olive verdi senza nocciolo. Il modo di tradizionale di mangiarla è bagnarla nell’acqua per ammorbidirla e successivamente condirla, dando il via libera alla fantasia. In alternativa può essere bagnata con acqua marina. Nulla vieta di mangiarla come fosse una fetta biscottata oppure inzupparla nel latte come un biscotto. Vini consigliati: Verdeca

Aggiungi al carrello

8,90

Quantità minima 3 pezzi
Successive 3 pezzi

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Friselle di grano del Salento

Friselle di grano del Salento

€ 8,90

Descrizione Le friselle di grano del salento sono prodotti con farina di grano. Sono leggere e povere di grassi. Sono un alimento a lunga conservazione. Ingredienti: Farina di grano, sale, acqua e lievito naturale. Peso singolo: 50gr Confezione: 1Kgr Processo di lavorazione L’impasto per friselle di grano del salento è sottoposto ad un processo di lavorazione, manuale o automatico, che permette di ottenere dei taralli dal peso di circa 100 g. La dimensione e il peso di ogni singolo tarallo di pasta è soggettiva in funzione del prodotto che si vuole ottenere. I taralli di pasta, ottenuti dal primo step del processo di lavorazione, sono posizionati all’interno di appositi tegami o su teli ad hoc per la cottura. A questo punto vengono introdotti nel forno per avere una mezza cottura, che garantisce al tarallo di avere una consistenza tale da poter essere tagliato a metà. Infatti, nello step successivo, i taralli sono divisi in due, in senso orizzontale, utilizzando un filo metallico agganciato su una struttura in legno. Le friselle appena ottenute vengono posizionate all’interno di appositi tegami e inseriti nuovamente nel forno per la cottura completa. Il processo finale garantisce che le friselle siano biscottate e pronte per essere mangiate una volta raffreddate. Come si mangia? La frisella può essere servita sulle nostre tavole in qualsiasi momento della giornata, in prevalenza durante la cena. Può essere condita con prodotti sani e naturali come pomodoro, olio extra vergine d’oliva, sale e origano. Oltre a questa tradizionale ricetta, la frisella può essere condita con acciughe e olive verdi senza nocciolo. Il modo di tradizionale di mangiarla è bagnarla nell’acqua per ammorbidirla e successivamente condirla, dando il via libera alla fantasia. In alternativa può essere bagnata con acqua marina. Nulla vieta di mangiarla come fosse una fetta biscottata oppure inzupparla nel latte come un biscotto. Vini consigliati: Fiano

Aggiungi al carrello

8,90

Quantità minima 3 pezzi
Successive 3 pezzi

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Ceci del Salento

Ceci del Salento

€ 5,39

Ceci secchi coltivati nel Salento dalla azienda agricola Tenuta Perrone, azienda che nasce nel cuore del Salento a Campi Salentina nel 1926. Confezione: 500 Gr

Aggiungi al carrello

5,39

Quantità minima 3 pezzi
Successive 3 pezzi

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Fave secche Salento

Fave secche Salento

€ 5,39

Fave secche coltivate nel Salento dalla azienda agricola Tenuta Perrone, azienda che nasce nel cuore del Salento a Campi Salentina nel 1926. Confezione: 500 Gr

Aggiungi al carrello

5,39

Quantità minima 3 pezzi
Successive 3 pezzi

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello